Select Page

Author: elena-mastretta

Formarsi sulla didattica della Shoah: un ventaglio di esperienze

Dopo l’emanazione della legge istitutiva del Giorno della memoria, si sono moltiplicate le occasioni di formazione offerte ai docenti di tutti gli ordini e gradi di scuola sulle tematiche legate alla Shoah. Questo intervento racconta alcune esperienze di formazione vissute presso lo Yad Vashem di Gerusalemme, il Memorial de la Shoah e in recenti occasioni formative in Italia e in alcuni paesi dell’Est Europa.

Read More

Spiegare le leggi razziali ai bambini

Percorso didattico che descrive un’attività rivolta a studenti della scuola primaria sul tema delle leggi razziali italiane, che prevede la presentazione di alcune biografie di persone nate tra il 1928 e il 1938 che a diverso titolo e in diversi luoghi hanno subito discriminazione e persecuzione.

Read More

Il Welfare State

Abstract Storia e caratteristiche del welfare State in Europa per rispondere ad alcune domande chiave che permettono di affrontare lo studio dell’argomento con gli studenti a partire dalla secondaria di primo grado. Che cosa si intende con Welfare State? Quando è nato? A quali bisogni risponde? Come si alimenta? Quante tipologie esistono? E’ ancora oggi sostenibile? Il problema del Welfare Welfare e Europa, uniti da un comune destino Il tema del Welfare State risulta un buon punto di partenza per una riflessione sull’Europa, in quanto l’una e l’altro sono stati legati finora da un comune destino. La sopravvivenza di...

Read More

So.Stare: percorsi di arte e di memoria sul Lago Maggiore

Abstract L’Olocausto del Lago Maggiore è un episodio poco conosciuto della storia della Shoah in Italia, consumatosi tra settembre e ottobre 1943 in nove comuni delle province di Novara e del Verbano Cusio Ossola: Arona, Baveno, Bée, Meina, Mergozzo, Novara, Orta, Stresa, Verbania. Le dinamiche dei diversi episodi non sono ancora del tutto chiare e la sua memoria, che per anni è stata trasmessa in modo frammentario, ha iniziato solo di recente a essere studiata e divulgata in modo organico[1]. Ancora una “strage dimenticata?” Nel 2013, nel Settantesimo anniversario della strage, furono avviate dai nove comuni coinvolti numerose iniziative...

Read More