Select Page

L’Europa nel Web. Storia, didattica e audiovisivi

L’Europa nel Web. Storia, didattica e audiovisivi

Immagine di Eric Fischer, tratta da Flickr

(La sitografia è stata compilata assumendo come data di riferimento il 15/12/2017; a quella data tutti gli indirizzi web segnalati erano attivi)

ENCICLOPEDIE

L’EUROPA

Europa: voce a firma Claudio Cerreti in Enciclopedia Italiana – IX Appendice, 2015, che fornisce una rappresentazione sintetica del continente attraverso i principali indicatori geografici, demografici ed economico-sociali;

Europe: voce a firma Brian Frederick Windley, William H. Berentsen, Thomas M. Poulsen, W. Gordon East in Encyclopedia Britannica, dedicata in particolare alla geografia e all’economia del continente;

Europe: géographie: voce che descrive sinteticamente la geografia del continente nel dossier “Europe” della Encyclopédie Larousse;

Europa: voce d’insieme sul vecchio continente in Wikipedia edizione in lingua italiana (“Etimologia” “Concetto d’Europa”, “Storia”, “Geografia”, “Stati europei”, “Popolazione”, “Economia”, “Cultura”);

Europe: voce in Wikipedia edizione in lingua inglese (“Name”, “Definition”, “History”, “Geography”, “Politics”, “List of states and territories”, “Economy”, “Demographics”, “Culture”);

Europe: voce in Wikipedia edizione in lingua francese (“Étymologies et acceptions anciennes”, “Géographie”, “Histoire”, “Démographie”, “Politique”, “Économie”, “Culture”);

Europa: voce in Wikipedia edizione in lingua tedesca (“Name”, “Geographie”, “Geschichte”, “Politik”, “Bevölkerung”, “Wirtschaft”, “Kultur”).

By Isidore of Seville – This file has been extracted from another file: Etimologías – Mapa del Mundo Conocido.jpg, Public Domain, Link

LA SUA STORIA

Europa: voce redazionale nel Dizionario di Storia, Treccani, 2010 (“Grandi migrazioni, imperi dalla vocazione universale e nascita del pensiero occidentale”, “Europa barbara, cristiana, feudale e urbana”, “I nuovi confini politici, economici e sociali”, “Dall’Europa di antico regime all’Unione Europea”);

History of Europe: voce a più firme in Encyclopedia Britannica (“Prehistory”, “The Metal Ages”, “Greeks, Romans, and barbarians”, “The Middle Ages”, “The Renaissance”, “The emergence of modern Europe, 1500–1648”, “The great age of monarchy, 1648–1789”, “Revolution and the growth of industrial society, 1789–1914”, “European society and culture since 1914”);

Europe: histoire: voce dedicata alla storia del vecchio continente nel dossier “Europe” in Encyclopédie Larousse (“L’Antiquité”, “Le Haut-Moyen Âge”, “L’Europe en crise”, “L’équilibre européen après la Réforme”, “L’Europe des Lumières (1680-1789)”, “L’Europe des nations (1789-1914)”, “Du déclin à l’Union européenne (depuis 1914)”, “Vers une nouvelle Europe”);

Europe: voci relative all’Europa nella prima guerra mondiale pubblicate sulla International Encyclopedia of the First World War;

Storia dell’Europa: voce in Wikipedia edizione in lingua italiana (“Preistoria e protostoria”, “Età antica”, “Medioevo”, “Età moderna”, “Età contemporanea”);

History of Europe: voce in Wikipedia edizione in lingua inglese (“Prehistory”, “Minoans and Mycenae 2700–1100 BC”, “Classical antiquity”, “Middle Ages”, “Early modern Europe”, “From revolution to imperialism: 1789-1914, 1914–1945”, “Two World wars”, “Cold War Era”, “Recent history”);

Historie de l’Europe: voce in Wikipedia edizione in lingua francese (“L’histoire européenne, ses biais et ses nouvelles sources”, “La Préhistoire”, “L’Antiquité”, “Moyen Âge”, “L’Europe moderne”);

Geschichte Europas: voce in Wikipedia edizione in lingua tedesca (“Herkunft des Begriffes Europa”, “Vor- und Frühgeschichte”, “Antike”, “Völkerwanderung und Ende der Antike”, “Mittelalter”, “Renaissance und Reformation”, “Koloniale Expansion”, “17. und 18. Jahrhundert”, “19. Jahrhundert”, “Frühes 20. Jahrhundert: Weltkriege”, “Vom Ende des Zweiten Weltkriegs bis zum Ende des Kalten Kriegs”, “Nach der Auflösung des Warschauer Paktes”, “Historische Kulturregionen”, “Literatur”);

L’UNIONE EUROPEA

Unione Europea: voce redazionale in Enciclopedie online Treccani;

Unione Europea: voce a firma Pier Virgilio Dastoli nel Dizionario di economia e Finanza, Treccani, 2012 (“Dal concetto di comunità al concetto di unione”, “Uno sguardo indietro”, “Dagli anni 1990 agli anni 2000”);

European Union (EU): voce a firma Matthew J. Gabel in Encyclopedia Britannica (“Origins”, “Creation of the European Economic Community”, “Single European Act”, “The Maastricht Treaty”, “Enlargement and post-Maastricht reforms”, “The euro-zone debt crisis”, “The crisis in Ukraine and the rise of Euroskepticism”);

Union européenne: voce redazionale nel dossier “Europe” in Encyclopédie Larousse (“Les pères fondateurs”, Quelques repères chronologiques de la construction européenne”, “L’Union européenne aujourd’hui”, “Les acteurs institutionnells”, “Les procédures décisionnelles”, “Politiques et actions communautaires”);

Unione europea: voce in Wikipedia edizione in lingua italiana (“Storia”, “Geografia”, “Status giuridico”, “Istituzioni, organismi e agenzie decentrate”, “Politica estera”, “Economia”, “Popolazione”, “Cultura”, “Esercito”);

European Union: voce in Wikipedia edizione in lingua inglese (“History”, “Geography”, “Demographics”, “Politics”, “Legal system”, “Foreign relations”, “Economy”, “Culture”);

Union européenne: voce in Wikipedia edizione in lingua francese (“Histoire”, “Géographie”, “Statut et gouvernance de l’Union”, “Grands axes des politiques menées”, “Économie”, “Population et société”, “Culture”);

Europäische Union: voce in Wikipedia edizione in lingua tedesca (“Geschichte”, “Geographie”, “Politisches System”, “Politikbereiche”, “Wirtschaft”, “Bevölkerung”, “Kultur”, “Kritik und Entwicklungsperspektiven”);

Storia dell’integrazione europea: voce in Wikipedia edizione in lingua italiana (“L’Europa come risposta”, “Dopoguerra e problemi industriali”, “Disastro militare”, “La Comunità Economica”, “L’irruzione in scena di de Gaulle”, “I problemi degli anni settanta”, “Ridimensionamento”, “L’atto unico”, “Il trattato di Maastricht”, “I nuovi trattati”, “L’euro”, “L’allargamento dell’UE”, “La Costituzione europea”, “Il Trattato di Lisbona”);

History of European Union: in Wikipedia edizione in lingua inglese (“Ideas of European unity before 1945”, “1945–1957: From ECSC to the Treaties of Rome”, “1958–1972: Three communities”, “1973–1993: Enlargement to Delors”, “1993–2004: Creation”, “2004–present: European crisis”);

Histoire de l’Union européenne: voce in Wikipedia edizione in lingua francese (“Historique de l’Europe”, “Communautés européennes”, “Naissance de l’Union européenne”, “Consolidation”, “Penseurs et acteurs de l’intégration européenne”, “Évolutions territoriales”);

Geschichte der europäische Integration: voce in Wikipedia edizione in lingua tedesca (“Schematische Übersicht”, “Frühe Pläne einer europäischen Einigung”, “Die europäische Einigungsbewegung als Folgewirkung zweier Weltkriege”, “Der westeuropäische Integrationsansatz (1951–1989)”, “Das Ende der Ost-West-Konfrontation und der Umbau des europäischen Hauses”, “Die Europäische Union im 21. Jahrhundert”, “Chronik der europäischen Integration”).

Sito del Council for European Studies (CES)

ISTITUTI DI RICERCA – MUSEI

Centre virtuel de la connaissance sur l’Europe (CVCE): piattaforma di ricerca digitale sull’integrazione europea della Université du Luxembourg che mette a disposizione degli interessati le sue raccolte di pubblicazioni tematiche e le sue ricerche sui processi dell’unificazione europea;

Council for European Studies (CES): organizzazione accademica per lo studio dell’Europa che ha sede presso la Columbia University (New York) e che svolge un inteso programma multidisciplinare di ricerche. Il sito dell‘organizzazione contiene diverse liste con i link a pubblicazioni, seminari, conferenze, siti web sull‘Europa;

Europäische Geschichte Online (EGO): sito web accademico del Leibniz- Institut für Europäische Geschichte (IEG) di Magonza che pubblica articoli sulla storia dell’Europa tra il 1450 e il 1950;

The Network for the Contemporary History of Europe – EurhistXX: network tra i principali istituti di ricerca sulla storia contemporanea in Europa per favorire il libero accesso alle risorse documentali digitalizzate;

Maison de l’histoire européenne: museo con sede a Bruxelles nato da un progetto del Parlamento europeo per promuovere una migliore conoscenza della storia dell’Europa e, in particolare, della costruzione dell’Unione europea, attraverso un’esposizione permanente, mostre temporanee e itineranti, una collezione di oggetti e documenti emblematici, programmi educativi, eventi culturali, pubblicazioni e contenuti online.

Il sito “Europeana collections”

ARCHIVI – BANCHE DATI – REPERTORI

Historical Archive of The European Studies: deposito ufficiale dei documenti d’interesse storico prodotti dalle istituzioni dell’Unione Europea. Gli archivi sono parte integrante dell’Istituto Universitario Europeo (IUE) e hanno sede a Firenze. Il sito web mette a disposizioni degli interessati documenti e fotografie digitalizzate di vari fondi così come numerose trascrizioni d’interviste realizzate nel quadro dei programmi europei di storia orale;

Europeana Collections: piattaforma digitale dell‘Unione Europea per il patrimonio culturale. La sua dotazione include libri, film, dipinti, giornali, archivi sonori, mappe, manoscritti ed archivi;

The European Library: un servizio Internet che consente l’accesso alle risorse di numerose biblioteche europee. La ricerca fornisce metadati e oggetti digitali che provengono da istituzioni situate nei paesi membri del Consiglio d’Europa e che consistono principalmente in libri e riviste a testo integrale e registrazioni audio;

EuroDocs: Online Sources for European History: portale di storia digitale che offre collegamenti a fonti storiche primarie europee online della Harold B. Lee Library della Brigham Young University (Provo, Utah, USA);

History of Europe: repertorio di siti web di biblioteche contenenti fonti sulla storia europea a cura della University of Texas at Austin – University of Texas Libaries;

European History Sources: guida alla ricerca di fonti primarie e secondarie per la storia europea delle University of Washington Libraries;

European History Primary Sources (EHPS): sito web del Department of History and Civilization and the Library of the European University Institute (Firenze) che offre agli interessati un indice di archivi digitali accademici contenenti fonti primarie per la storia dell’Europa;

European History Databases: cataloghi e bibliografie sulla storia europea proposti dalla Yale University Library (New Haven – Connecticut);

Electronic Resources European History: repertori sitografici della Faculty of History della University of Cambridge sulla storia d’Europa suddivisa in periodi (“European history, 776 B.C.-A.D. 69”, “European history, 31 B.C.-A.D. 900”, “European history, 900-c.1215”, “European history, 1200-1520”, “European history, 1450-1760”, “European history, 1715-1890”, “European history since 1890”);

Economic and Business History of Europe: repertorio di siti web sulla storia economica dell‘Europa della WWW Virtual Library (aggiornato al 2012);

European Integration History Index: repertorio di siti web sull storia dell‘integrazione europea della WWW Virtual Library (aggiornato al 2014);

European migration: bibliografie e sitografie sulla storia delle migrazioni europee nel sito “History in Focus(Institute of Historical Research – University of London);

European History Books: libri sulla storia dell‘Europa messi a disposizione full-text dalla New York Public Library;

Il sito di Euroclio

SITI E STRUMENTI DIDATTICI

Lezioni inerenti alla storia dell’Europa: proposte didattiche suddivise per fasce di età (fino a 9 anni, 9-12, 12-15, dai 15 anni in su), sul sito dell’Unione Europea;

Euroclio: sito della European Association of History Educators che contiene numerosi progetti e risorse sull‘insegnamento della storia europea;

European Studies Hub: centro studi e ricerche della Portsmouth University (England) che offre agli studenti strumenti e risorse per una migliore comprensione dell’Unione Europea e delle sue politiche;

European History Network (CLIOH-WORLD): rete di progetti finalizzati a sviluppare una conoscenza critica della storia europea da parte degli studenti e dei cittadini dell’Unione;

Themenportal Europäische Geschichte: portale tematico in lingua tedesca di Clio-online (Humboldt-Universität zu Berlin, Philosophische Fakultät I, Institut für Geschichtswissenschaften) che pubblica materiali (testi, statistiche, immagini e mappe) della storia dell’Europa e degli europei dal XVIII secolo ai giorni nostri;

Materiale didattico sull’Unione europea nel sito ufficiale della UE. Il materiale è suddiviso per classi di età (fino a 9 anni, da 9 a 12, da 12 a 15, dai 15 anni in su) e comprende diverse proposte (“Esploriamo l’Europa”, “L’Europa in sintesi”, “I padri fondatori della UE”, “Un’Europa di pace – gli albori della cooperazione”);

World War One – Teaching resources: risorse didattiche sull’Europa nella prima guerra mondiale nel sito della Britsh Library. Le risorse sono indicizzate per classi di età (anni da 11 a 14, da 14 a 16, da 16 a 18) e per argomenti (“Civilians”, “Historical debates”, “Life as a soldier”, “Origins outbreak and conclusions”, “Propaganda”, “Race empire and colonial troops”, “Representation and memory”);

The History Guide: letture online per gli studenti sulla storia dell‘Europa antica, moderna e contemporanea in lingua inglese a cura dello storico americano Steven Kreis;

Enseigner la construction européenne: sezione del sito del Ministère de l‘Éducation nationale (République Française) che contiene numerosi link a proposte e riflessioni pedagogiche sull‘insegnamento della costruzione europea;

Des ressources pédagogiques sur le thème de l’Europe: banca dati che offre una panoramica delle risorse educative (escursioni, strumenti didattici e materiali) sull’Europa e l‘Unione Europea per l’insegnamento nel Belgio francofono;

Early Modern Europe: proposte didattiche (web sites, lesson plans, teacher guides, activities, primary sources) sul sito della EdTechTeacher (centro di ricerca statunitense diretto da Tom Daccord, Justin Reich, Shawn McCusker);

European History Lesson Plans: moduli didattici sulla storia europea proposti da Collage Board, un’organizzazione statunitense senza scopo di lucro con sede a New York che ha come missione quella di fornire agli studenti diplomati alle scuole superiori programmi e servizi per supportarli nel loro passaggio all’università;

The history of the European Union – The European citizenship: schede informative sulla storia dell’Unione Europea e sulla cittadinanza europea, accompagnate da cronologia, bibliografia e sitografia, realizzate da Historiasiglo20.org, portale educativo spagnolo dedicato alla storia del secolo XX;

Événements historiques de la construction européenne (1945-2014): cronologia degli avvenimenti storici della costruzione europea dal 1945 al 2014 pubblicata sul sito web del Centre virtuel de la connaissance sur l’Europe (CVCE);

Timeline of European Union (1948 – 2007): timeline sulla storia dell‘Unione Europea nel sito web della BBC;

A Historical Atlas and Gazetteer of Europe from Year 1 to 2000: atlante storico e dizionario geografico dell’Europa dall’anno 1 al 2000;

Historical maps of Europe: mappe storiche dell’Europa presenti su siti web di biblioteche segnalati dalle University of Texas Libaries (The University of Texas at Austin);

Histoire à la carte: mappe storiche fornite da Images et Savoirs (Aix-en-Provence), centro che progetta e pubblica strumenti multimediali educativi e culturali. In particolare: “L’Europe et les Nations 1815-1914”, “L’Europe et les Nations entre les deux Guerres”, “L’Europe et les Nations de 1945 à nos jours”, “L’expansion coloniale de l’Europe 1820-1939”;

Timemaps of European History: mappe storiche dell’Europa antica e moderna nel sito web Timemaps Premium dello storico Peter Britton e del cartografo Alexander Kent;

Wikimedia Atlas of the World, una raccolta organizzata e commentata di mappe geografiche, politiche e storiche dell’Europa disponibili su Wikimedia Commons.

AUDIOVISIVI

Una storia dell‘Europa per immagini

La storia dell’Europa e delle sue nazioni, dalla preistoria al 500 d.C.: audiovisivo in lingua francese con didascalie in italiano di Alberto Basile pubblicato su YouTube il 19 set 2013 (La storia dell’Europa – Parte 1/4);

La storia dell’Europa e delle sue nazioni, dal 500 al 1400: audiovisivo in lingua francese con didascalie in italiano di Alberto Basile pubblicato su YouTube il 19 settembre 2013 (La storia dell’Europa – Parte 2/4);

La storia dell’Europa e delle sue nazioni, dal 1400 al 1900: audiovisivo in lingua francese con didascalie in italiano di Alberto Basile pubblicato su YouTube il 19 settembre 2013 (La storia dell’Europa – Parte 3/4);

La storia dell’Europa e delle sue nazioni, dal 1900 a oggi: audiovisivo in lingua francese con didascalie in italiano di Alberto Basile pubblicato su YouTube il 19 settembre 2013 (La storia dell’Europa – Parte 4/4);

Il complotto: la faccia nascosta dell’Europa: audiovisivo in lingua francese con didascalie in italiano di Alberto Basile pubblicato su YouTube il 21 ottobre 2015.

L‘invenzione dell‘Europa: ciclo di lezioni di storia

IL MITO – L’Europa tra Oriente e Occidente: audiovisivo della lezione di Andrea Giardina, la prima del ciclo L‘invenzione dell‘Europa tenutosi a Genova dal 24 settembre al 5 novembre 2017, pubblicato su You Tube il 9 novembre 2017;

IL NEMICO – 732. Carlo Martello sconfigge gli Arabi a Poitiers: audiovisivo della lezione di Alessandro Barbero, la seconda del ciclo L‘invenzione dell‘Europa tenutosi a Genova dal 24 settembre al 5 novembre 2017, pubblicato su You Tube il 13 novembre 2017;

IL DENARO – 1253. Dalla Crociata alla Banca: audiovisivo della lezione di Amedeo Feniello, la terza del ciclo L‘invenzione dell‘Europa tenutosi a Genova dal 24 settembre al 5 novembre 2017, pubblicato su You Tube il 17 novembre 2017;

LA CONOSCENZA – 1633 La condanna di Galileo: audiovisivo della lezione di Giulio Giorello, la quarta del ciclo L‘invenzione dell‘Europa tenutosi a Genova dal 24 settembre al 5 novembre 2017, pubblicato su You Tube il 20 novembre 2017;

LA NAZIONE 1848. L’insurrezione patriottica: audiovisivo della lezione di Alberto Mario Banti, la quinta del ciclo L‘invenzione dell‘Europa tenutosi a Genova dal 24 settembre al 5 novembre 2017, pubblicato su You Tube il 27 novembre 2017;

1941-2017 Dal Manifesto di Ventotene a oggi: audiovisivo della lezione di Simona Colarizi, la sesta del ciclo L‘invenzione dell‘Europa tenutosi a Genova dal 24 settembre al 5 novembre 2017, pubblicato su You Tube il 27 novembre 2017;

Le trasmissioni RAI

1957-2017 Il Sogno Europeo: audiovisi relativi a un ciclo di trasmissioni dedicato alla storia dell‘Unione europea (filmati d‘epoca e interviste ai protagonisti del processo di unificazione);

1989: dopo il muro una nuova Europa: audiovisvo della puntata sulla storia dell‘Europa nei 25 anni successivi alla caduta del muro di Berlino del programma Il Tempo e la Storia;

La crisi dell‘Europa: audiovisivo della relazione di Romano Prodi sulle cause dell‘attuale crisi che caratterizza l‘Unione Europea.

image_pdf

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Dati articolo

Autore:
Titolo: L’Europa nel Web. Storia, didattica e audiovisivi
DOI: 10.12977/nov221
Parole chiave: , , , , ,
Numero della rivista: n.9, febbraio 2018
ISSN: ISSN 2283-6837

Come citarlo: , L’Europa nel Web. Storia, didattica e audiovisivi, Novecento.org, n. 9, febbraio 2018. DOI: 10.12977/nov221

INDICI

n. 9, febbraio 2018
Editoriale
"Insegnare l’europa contemporanea"
Dossier del n. 9 della rivista
Pensare la didattica
Uso pubblico della storia
Didattica in classe
Ipermuseo
n. 8, agosto 2017
DOSSIER "ITALIA DIDATTICA"
PENSARE LA DIDATTICA
USO PUBBLICO DELLA STORIA
DIDATTICA IN CLASSE
IPERMUSEO
n. 7, febbraio 2017
Italia repubblicana, 70 anni di storia da insegnare Dossier del n. 7 della rivista
La violenza di stato nel Novecento: lager e gulag Dossier del n. 7 della rivista
Pensare la didattica
Uso pubblico della storia
Didattica in classe
n. 6, luglio 2016
Il genocidio armeno Dossier del n. 6 della rivista
La linea gotica fra ricerca e didattica Dossier del n. 6 della rivista
Pensare la didattica
Uso pubblico della storia
Didattica in classe
Ipermuseo
n. 5, gennaio 2016
Editoriale
Didattica della storia e laboratori digitali: la guerra dei Trent’anni (1914-1945) Dossier del n. 5 della rivista
Le relazioni
I laboratori
I gruppi
Pensare la didattica
Uso pubblico della storia
Didattica in classe
Dossier "Le Pietre d'inciampo in Italia"
Ipermuseo
n. 4, luglio 2015
Pensare la didattica
Didattica in classe
Dossier "Mediterraneo contemporaneo"
Sguardi sul Mediterraneo Gli studi di caso
Uso pubblico della storia
n. 3, gennaio 2015
Pensare la didattica
Didattica in classe
Dossier "Le risorse didattiche digitali su Resistenza e seconda guerra mondiale"
Uso pubblico della storia
Ipermuseo
n. 2, giugno 2014
Pensare la didattica
Didattica in classe
Dossier: "Le grandi crisi del mondo contemporaneo"

A cura di Carla Marcellini e Giovanni Palmieri

Uso pubblico della storia
Ipermuseo
n. 1, dicembre 2013
LA STORIA NELL’ERA DIGITALE
PENSARE LA DIDATTICA
USO PUBBLICO DELLA STORIA
DIDATTICA IN CLASSE
IPERMUSEO

Iniziative didattiche della rete INSMLI