Select Page

Author: chiara-lusuardi

Sostieni la rete Parri

Autore

Chiara Lusuardi

Chiara Lusuardi (Carpi, 1984) collabora da diversi anni come ricercatrice di storia con l’Istituto storico di Modena e con l’Istituto nazionale Parri di Milano. È Presidente di PopHistory, prima associazione professionale di public historians in Italia ed è socia junior ANAI dal 2014. Si è laureata nel 2010 nel corso di Analisi dei conflitti, delle ideologie e della politica nel mondo contemporaneo presso la Facoltà di Lettere e filosofia dell’Università di Modena e Reggio Emilia; nel 2014 ha conseguito il diploma in Archivistica, Paleografia e Diplomatica presso la Scuola di Archivistica, Paleografia e Diplomatica dell’Archivio di Stato di Modena e nel 2016 ha conseguito il diploma al Master di secondo grado in Public History presso l’Università di Modena e Reggio. Si occupa di storia e storiografia della Resistenza e Public History. Tra le sue pubblicazioni principali: Stampa clandestina 1943-1945. Storie, fonti, strumenti per la didattica (Istituto nazionale per la storia del movimento di Liberazione in Italia, 2017); Carta dei luoghi della Resistenza mirandolese (1943-1945) (Istituto storico di Modena, 2016); Gappisti di pianura. La 65a brigata GAP Walter Tabacchi di Modena, 1944-1945 (Mimesis, Milano 2016); Tra campi e polvere da sparo. Breve saggio sulla Resistenza a Rovereto sulla Secchia (ANPI di Rovereto s/S, 2015); Di pialla e scalpello. Oreste Gelmini, un artigiano della democrazia (Edizioni CDL, Finale Emilia 2013); “Luoghi comuni” della provincia di Modena: il movimento cooperativo e la nascita delle Case del Popolo, in Di nuovo a Massenzatico. Storie e geografie delle Case del Popolo, (Comitato nazionale e associazione “Camillo Prampolini” Rubettino, Soveria Manelli, 2012); Le Case del popolo della provincia di Modena (Fondazione Modena 2007, 2012); redazione di schede del Dizionario storico dell’antifascismo modenese (Istituto storico della Resistenza e della società contemporanea di Modena, Milano 2012); collaborazione alla ricerca e editing di Biblioteche e lettura a Modena e provincia dall’Unità d’Italia ad oggi (a cura di Giorgio Montecchi e Raffaella Manelli, Editrice Compositori, Bologna 2012). Tra le sue occupazioni figurano anche diverse esperienze come educatrice nel sostegno didattico a ragazzi di scuole di primo e secondo grado. Dal 2017 è Presidente dell'associazione PopHistory.

ITALIA CONTEMPORANEA